CANNABIS.INFO, L’ENCICLOPEDIA ONLINE DELLA CANNABIS

01.07.2011 - Ed Rosenthal

TINTURA GREEN DRAGON

Che cos’è la “Green Dragon”? Come si produce?

 

Starwarsfan,

 

Internet

 

-----

 

La Green Dragon è un concentrato liquido ottenuto dalle foglie o dalle cime. Si produce facendo macerare la marijuana essiccata in alcol per diverse settimane a temperatura ambiente o accelerando il processo riscaldando l’alcol a circa 21 per un’ora circa.

 

Ecco la ricetta:

 

1.) Trita le foglie o le cime. Usa circa 30 grammi di foglie o 5 grammi di cime in 250 cc di alcol.

 

2.) Riscalda le foglie o le cime in forno a 40° fino a quando saranno essiccate. Questo decarbossila la molecola di THCA (acido tetraidrocannabinolico) inattivo, liberando acqua e CO2, che diventa il THC psicoattivo. Tenendo la temperatura relativamente bassa, i terpeni, le molecole odorose, che danno alla marijuana la sua “personalità”, vengono preservate e non evaporano.

 

3.) Passaggio facoltativo: immergi l’erba in acqua fredda. La clorofilla e altre sostanze idrosolubili si dissolvono nell’acqua e vengono rimosse, in modo tale da non disperdersi nella soluzione alcolica.

 

4.) Immergi la marijuana in alcol ad alta gradazione come alcol etilico di origine agricola al 90% oppure rum overproof (150 proof). NON UTILIZZARE ALCOL DENATURATO O ALCOL ISOPROPILICO. È VELENOSO E PUÒ PROVOCARE CECITÀ. Fai macerare a temperatura ambiente o leggermente superiore per tre settimane in un contenitore di vetro. Tieni la soluzione al riparo dalla luce.

 

Se usi il metodo della cottura, alza la temperatura a 70° e lascia macerare per un’ora circa. L’alcol bolle a circa 78°, quindi per evitare vapori la temperatura deve restare al di sotto di questo limite. Usa un apparecchio elettrico anziché uno a gas per scaldare l’alcol. Usa un termometro da cucina per controllare la temperatura del liquido. Al chiuso, usa un fornello con cappa.

 

5.) Separa la marijuana dal liquido con un colino da caffè.

 

6.) La Green Dragon è pronta per l'uso così com’è oppure può essere raffinata e concentrata.

 

Per concentrarla, aumenta la temperatura fino a circa 78° in modo che il liquido sobbolla ed evapori.

 

 

Un modo per raffinarla e ottenere che le sostanze non idrosolubili vengano separate dal THC psicoattivo e dai terpeni consiste nell’aggiunta di una piccola quantità di etere di petrolio (che in alcune giurisdizioni è un prodotto chimico soggetto a restrizioni) e di un po’ di acqua all’alcol in un barattolo o bottiglia a bocca larga. Poi si scuote il barattolo o la bottiglia e si otterranno tre strati. Lo strato acquoso assorbe le sostanze idrosolubili come la clorofilla e altri pigmenti, quindi diventa verde scuro. Lo strato di alcol è verde chiaro. L’etere di petrolio solubilizza selettivamente il THC e i terpeni restando piuttosto chiaro. Lasciate riposare e avrete un olio appiccicoso estremamente potente. Un altro modo è aggiungere il concentrato a un po’ di alcol e lasciarlo riposare all'aria aperta per alcune ore, durante le quali l'etere di petrolio evaporerà lasciando una soluzione alcolica purificata.

 

Ci sono molti modi per usare la Green Dragon. Il mio preferito è prenderne un po’ con il contagocce e mettere alcune gocce sotto la lingua. La soluzione viene assorbita velocemente dalle membrane mucose della bocca ed entra nel flusso sanguigno molto rapidamente dandomi uno sballo tipo fumata nel giro di pochi minuti. L’ho usata anche nelle bevande e ho provato anche alcune gocce nel cibo. Arriva al sistema digerente che cambia un po’ la chimica e dà uno sballo come quando si mangia la marijuana.

Tags: Ed Rosenthal
Edizione: Soft Secrets 2011 - 4
 
Dimenticato la password? Login

Per scaricare Highlife o SoftSecrets in PDF è necessario eseguire il login.

Fare clic qui per eseguire il login.