Cambia lingua UNITED KINGDOM ITALIA CHILE FRANCE URUGUAY POLSKA ARGENTINA CESKA REPUBLIKA NEDERLAND DEUTSCHLAND ESPAƑOL UNITED STATES
ALL YOU NEED TO KNOW ABOUT THE GRASS

Lotta naturale contro l’odore

21-03-2016

Coltura di Carlos: The Neutralizer è installato sul pavimento, di fronte all’estrattore

Per risolvere in modo definitivo i problemi dei coltivatori legati all’odore nasce The Neutralizer. Si basa su una combinazione naturale di olii essenziali di frutti e fiori. È prodotto in Spagna, facendo attenzione a tutte le sue componenti, come per esempio il corpo, iniettato con plastica di elevata qualità, progettato per una lunga durata. In questo articolo, due coltivatori ce ne parlano sulla base della loro esperienza.

Consigli d’installazione

1) Utilizzare nella coltura. È lo stesso procedimento che si utilizza quando si coltivano rose e gelsomini nello stesso luogo, caso in cui predomina l’odore del gelsomino, senza però incidere sulla qualità delle rose. The Neutralizer nebulizza molecole di olio essenziale di varie piante, in modo tale da non influire sulla qualità del raccolto e non è nocivo per chi vive nella casa, compresi gli animali domestici. Si può utilizzare in tutta sicurezza nelle stanze e negli armadi di coltura, ivi comprese le aree di essiccatura.

2) Pensate al passaggio d’aria. In primo luogo, è necessario distribuire la molecola evaporata in tutta la stanza, pertanto serve estrazione di bassa potenza che crei un movimento interno. Inoltre, lasciar accumulare il neutralizzatore senza estrazione può essere eccessivo. In secondo luogo, è necessaria almeno un’ora per avere un effetto. A volte si utilizza della ventilazione per controllare il calore, asciugando l’aria alla massima potenza, ma questo non permette a “The Neutralizer” di avere il tempo minimo necessario per agire.

Problema coi vicini: neutralizzato

Carlos è un coltivatore di cannabis indoor, ha un sistema di 3 fonti di luce da 600 watt, dotato di filtro al carbonio per trattare l’aria che esce verso la strada. Vive in una casa vecchia, dove gli odori escono dalle intercapedini del pavimento e si diffondono nel palazzo.

Un giorno è arrivato al suo centro di giardinaggio molto intimorito, perché un vicino aveva messo un cartello in cui avvertiva chiaramente che se il palazzo avesse continuato a odorare di marijuana, sarebbe andato dalla polizia a denunciarlo. The Neutralizer era in fase di lancio sul mercato e per questo c’era un’offerta molto invitante: “se si sente, lo restituisci”, così Carlos ha pensato: “non ho niente da perdere”. Ha fatto una prova, collegando The Neutralizer al terreno di coltura, di fronte all’estrattore. Non poteva crederci: l’odore all’interno del palazzo è stato neutralizzato in poco più di un’ora. Carlos non ha mai restituito il prodotto e al contrario, usa una ricarica per ogni raccolto. Lo accende quando comincia a sentirsi l’odore in fioritura, poi usa la stanza come area di essiccatura, altro momento in cui The Neutralizer lo protegge dagli odori indesiderati.

Jolly multiuso

Hector è un coltivatore cantabrico che d’estate segue varie serre. Nel suo appartamento ha una stanza che funge da area di essiccatura. In inverno di solito vi posiziona anche un armadio di fioritura. Inoltre, a casa sua, riunisce vari amici per le degustazioni. Tutta questa frenetica attività la gestisce essendo una persona molto discreta, non gli piace infatti che i vicini sappiano cosa fa. The Neutralizer è la sua soluzione multiuso a questi problemi. Lo accende quando ne ha bisogno, poi lo spegne e lo tiene per l’occasione seguente.

Area di essiccatura di Hector: The Neutralizer funziona bene, ma l’effetto sarebbe migliore se fosse posizionato sul pavimento

Quando Hector utilizza la camera di coltura come area di essiccatura, completamente piena di marijuana, The Neutralizer funziona continuamente, con un piccolo estrattore al minimo per far uscire l’aria trattata della stanza. Se fa fiorire le piante in indoor, in un armadio di coltura, installa The Neutralizer sul pavimento dell’armadio. Quando fuma con gli amici, lascia The Neutralizer attaccato al pavimento della stanza, con una finestra semiaperta per far uscire il fumo e formare una corrente d’aria che possa distribuire l’effetto in tutta la stanza. Dato che The Neutralizer ci mette più o meno un’ora a fare effetto, di solito lo accende prima dell’arrivo dei suoi amici, visto che lascia un odore gradevole e igienico in casa.

A volte porta The Neutralizer in altri posti: per una delle serre effettua le prime operazioni di cura in una casa vicina, dove le piace accendere The Neutralizer nel caso dovessero arrivare ospiti inattesi. In questi casi dice di trasportare l’unità sempre all’interno di una borsa di plastica, in verticale, perché uscirebbe il liquido contenuto se lo tenesse inclinato.

Conclusioni

The Neutralizer garantisce un risultato eccellente nell’eliminazione naturale dell’odore di cannabis in tutti gli ambienti, sia durante la coltivazione, sia nella fase di cura, essiccatura o anche durante il consumo.

Also of interest ...