Asma E Marijuana: È Davvero Efficace?


Asma E Marijuana: È Davvero Efficace?

La marijuana ormai viene largamente apprezzata per i suoi effetti terapeutici. Tuttavia, potrebbe sembrare un po' bizzarro che la marijuana sia effettivamente in grado di trattare pazienti affetti da asma. Qualsiasi dottore potrebbe affermare che per chi soffre di asma il fumo di sigaretta è altamente dannoso per i polmoni. E la cannabis invece? È davvero in grado di aiutare i pazienti con asma a respirare meglio?

L'asma è una malattia cronica tremenda, che colpisce le vie respiratorie e i polmoni. Si tratta di un disturbo molto frequente, e ne soffre 1 persona su 12.[1]  Le vie respiratorie di un individuo affetto da asma sono infiammate e producono muco in eccesso. Ciò rende difficile la respirazione, e può provocare tosse e rantoli, dolori al petto, e causare mancanza di respiro.

Asma e marijuana: è davvero efficace?

L'asma può verificarsi in varie forme e sfumature. Alcune persone affette da asma non sperimentano alcun disturbo. Ma, per altre, questa malattia può essere un grave problema, che condiziona la vita e le attività di tutti i giorni. I sintomi dell'asma possono essere controllati tramite apposite terapie. Ad ogni modo, non esiste una cura definitiva per questa malattia, che in alcuni casi può portare alla morte. Circa 250.000 persone muoiono ogni anno per problemi legati all'asma.[2]

TRATTAMENTO DELL'ASMA

In genere l'asma viene trattata con corticosteroidi e salbutamolo, somministrato con un inalatore. I corticosteroidi sono considerati molto utili per controllare l'asma a lungo termine. Essi infatti contribuiscono ad alleviare il gonfiore delle vie respiratorie. Tuttavia, spesso tali farmaci provocano effetti collaterali spiacevoli, come aumento della pressione sanguigna, ansia e persino depressione.

LA CANNABIS COME TRATTAMENTO DELL'ASMA

Negli ultimi anni sono state condotte maggiori ricerche, ma nel corso della storia l'umanità ha già usato spesso la cannabis per trattare l'asma.

La cannabis come trattamento dell'asma

Le prime testimonianze riguardo la marijuana e il suo utilizzo per trattare l'asma risalgono al tempo dell'imperatore Cinese Shen Nung, che visse attorno al 2700 a.C., e all'epoca degli antichi Egizi, che usavano la marijuana già nel 2000 a.C.

In un innovativo studio condotto nel 1973, il dr. Donald Tashkin ha scoperto che la cannabis e il salbutamolo hanno la stessa efficacia nel trattare l'asma.[3]

La cannabis ha un effetto quasi immediato sulla dilatazione dei polmoni. Dal momento che l'asma si verifica con crisi improvvise, i pazienti possono ottenere un sollievo immediato dall'asma, fumando qualche boccata di cannabis. Ciò può essere efficace quanto un tradizionale inalatore, ma senza gli effetti collaterali indesiderati.

La cannabis inoltre provoca in modo più rapido la massima dilatazione dei polmoni, ed ha effetti più persistenti.

Il metodo di somministrazione migliore è tramite un vaporizzatore. Infatti, i pazienti affetti a asma dovrebbero stare alla larga da ogni tipo di fumo.

Il THC e il CBD sono noti per i loro effetti anti-infiammatori. Delle recenti ricerche hanno dimostrato che la cannabis può essere utilizzata nel trattamento dell'asma e sempre più pazienti stanno assumendo cannabis terapeutica per gestire le crisi respiratorie.

Si spera che, man mano che la marijuana viene accettata sempre più ampiamente come medicina, nuovi studi potranno dimostrare che l'assunzione di cannabinoidi può contribuire a migliorare i sintomi dell'asma a lungo termine, e non solo gli attacchi.

Nota: Abbiamo preso le massime precauzioni nel scrivere questo articolo. Detto ciò, per favore, prendete nota del fatto che noi non siamo medici professionisti o di qualsiasi tipo. Cannabis.info è un sito di news rigorosamente informative. Il suo contenuto non è inteso per essere utilizzato come consiglio medico professionale di diagnosi o terapia.

Riferimenti

  1. ^ Centers for Disease Control and Prevention, Asthma in the US, recuperate December-05-2018
    Legame
  2. ^ NCBI, Asthma-related deaths, recuperate December-05-2018
    Legame
  3. ^ NCBI, Bronchodilator effect of delta1-tetrahydrocannabinol administered by aerosol of asthmatic patients., recuperate December-05-2018
    Legame