Come eliminare l'odore dopo aver fumato ganja


Come eliminare l'odore dopo aver fumato ganja

Tutti i fumatori old-school che ancora non seguono la moda della vaporizzazione, sono invitati a leggere questo articolo. La ganja di qualità produce un aroma fantastico. Ad ogni modo, se desiderate fumare la vostra cannabis in modo discreto e furtivo, è assolutamente necessario eliminare ogni odore. Percepire la fragranza di marijuana all'interno della stanza è difficile quando si è sballati o si è abituati all'odore di ganja.

Esistono tantissimi motivi validi per scegliere di nascondere l'effluvio di marijuana. Qui vi proponiamo una guida su come farlo nel migliore dei modi. Tutte le tecniche riportate di seguito si riferiscono ad una sessione di fumo in spazi chiusi.

VENTILAZIONE

Ventilazione

Questo è un gioco da ragazzi. Se fumate erba all'interno di una stanza con un buon sistema di aerazione, l'odore di ganja svanirà più facilmente. Il metodo più tradizionale è quello di fumare sotto una cappa da cucina, accendendo l'interruttore alla massima potenza. Immaginate che la cappa di aspirazione sia la bocca della casa. Essa lascerà fuoriuscire il fumo di cannabis all'aria aperta, o lo eliminerà tramite il filtro.

Ovviamente, è possibile usare un classico ventilatore o aprire semplicemente la finestra e soffiare il fumo all'esterno. Questa scelta, però, potrebbe non essere adatta se si vive in un condominio. Qui il fumo potrebbe fluttuare nell'aria ed arrivare alle narici dei vicini di casa. Ma è comunque una soluzione da tenere in considerazione.

INCENSO

Incenso

L'incenso è un modo perfetto per camuffare l'odore di ganja. Nag champa è una fragranza famosissima, usata per scopi meditativi e per eliminare gli odori sgradevoli all'interno della casa. Esiste una vasta gamma di incensi diversi tra cui scegliere. Sono disponibili in qualsiasi tipo di fragranza immaginabile.

Una cosa da tenere a mente è che bruciare occasionalmente un bastoncino di incenso è un comportamento che può destare sospetti, soprattutto quando solitamente l'incenso non viene usato. La tecnica migliore è quella di bruciare regolarmente dell'incenso per un certo periodo di tempo. In questo modo eliminerete ogni sospetto, e anche ogni odore di ganja.

DEODORANTE PER AMBIENTI

Deodorante per ambienti

I deodoranti per ambienti vengono pubblicizzati come prodotti ideali per coprire gli odori sgradevoli in bagno, e per donare ai taxi la freschezza di una limousine. Ad ogni modo, questi deodoranti possono essere usati anche per nascondere l'odore di cannabis. Acquistate un deodorante con la vostra fragranza preferita, e spruzzatelo all'interno della stanza dopo che avete finito di fumare.

Anche qui vale lo stesso avvertimento citato in precedenza: spruzzare occasionalmente il deodorante per ambiente nella propria stanza può essere un comportamento sospetto. Potreste far finta di aver trovato un nuovo deodorante all'aroma di cannabis, e dare semplicemente la colpa ad esso. Ciò vi renderebbe dei veri e propri geni dell'inganno.

BRUCIARE OGGETTI

Bruciare oggetti

Bruciate qualche alimento! I metodi descritti in precedenza sono sicuramente meglio di niente. Ma di certo non riescono a rimuovere completamente l'olezzo di ganja, che può essere individuato da un naso esperto. Per eliminare realmente ogni sottile aroma di cannabis dall'ambiente in cui avete fumato, dovreste bruciare dei popcorn o del formaggio. Capita spesso che questi due alimenti si brucino in cucina, quindi allontanerete ogni sospetto.

L'odore di popcorn o formaggio bruciato è molto intenso e persiste a lungo. Quindi cercate di usare questo metodo solo come ultima risorsa. Ricordate anche che, se esagerate, potreste far scattare l'allarme anti-incendio.

CANDELA E CHICCHI DI CAFFÈ

Candela e chicchi di caffè

Questa soluzione è più elegante rispetto al bruciare cibo. Vi basta collocare dei chicchi di caffè in una piccola ciotola, ponendo una candela da tè nel mezzo. Il calore della candela diffonderà aroma di caffè nell'aria. Un sistema impeccabile per camuffare gli odori. Il caffè viene usato spesso per mascherare gli aromi intensi.

In alcune profumerie o negozi di detergenti, gli addetti alle vendite offrono ai clienti una piccola tazza con dei chicchi di caffè all'interno, per rendere più gradevole la permanenza all'interno del negozio.

FAR BOLLIRE L'ACETO

Far bollire l'aceto

L'aceto ha un odore molto pungente, e può aiutare a coprire con efficacia l'effluvio del fumo di ganja. Questo sistema viene usato spesso per allontanare gli odori sgradevoli all'interno della casa. Versate una tazza di aceto bianco in una padella, e lasciate bollire dolcemente fino ad ottenere l'effetto rinfrescante desiderato.

Questo metodo è ottimo perché, dopo un po' di tempo, anche l'olezzo di aceto scomparirà, insieme all'odore di ganja.

CANCELLARE L'ODORE DELLA GANJA

Con un po' di fortuna questi suggerimenti vi aiuteranno ad eliminare ogni aroma di cannabis presente nella vostra stanza. Tenete presente che se è stata fumata una gran quantità di cannabis, l'odore di ganja può penetrare nei muri in modo permanente. Quindi è sempre meglio fumare all'aperto, o quantomeno aprire una finestra, se possibile.

Un altro elemento da considerare è che il fumo di ganja si infiltra nei capelli e tra le fibre dei tessuti. In questi casi può essere eliminato solo con il lavaggio. L'uso di un vaporizzatore riduce drasticamente l'odore della ganja. Inoltre, è un metodo molto più sano per consumare cannabis.