Come preparare una tintura di cannabis


Come preparare una tintura di cannabis

Le tinture di cannabis sono estratti a base d'alcool (o alcool infuso alla cannabis). Per quanto oggi il loro utilizzo non sia molto diffuso, stanno tornando in auge. Prima della proibizione, questi cosiddetti “Dragoni Verdi” o “Dorati” erano la forma di cannabis più ampiamente utilizzata negli Stati Uniti.

Oggi stanno tornando in scena, poiché gli utilizzatori, sia ricreativi che medicinali, cercano forme alternative di consumo.

COME USARE LA TINTURA DI CANNABIS

Il dosaggio è semplicissimo. Come l'olio di cannabis, la si può applicare sotto la lingua. Cominciate da principio con una piccola quantità, per capire il suo effetto sul vostro metabolismo individuale.

Paragonata ad un dolcetto alla marijuana, o altre leccornie ad alto contenuto di grassi, le tinture sono l'alternativa ipocalorica ai cibi cannabici. È anche un modo molto discreto di consumare cannabis, dato che non ha odore. Pertanto, le tinture sono un modo pratico di medicarsi quando ci si trova in giro.

Le tinture possono anche essere integrate, dopo aver cucinato, in molti generi di cibi e bevande, compresi succhi, gelati, sorbetti e gelatine, minestre, condimento per insalate, ed ogni piatto dolce o salato.

INGREDIENTI

  • 28 grammi di cannabis. Potete anche aggiungere del kif per la potenza
  • 475 ml di alcool puro, o di un liquore ad alta gradazione
  • un grinder per la cannabis
  • carta stagnola
  • sacchetto di plastica sigillabile
  • 1 barattolo di vetro grande
  • 1 teglia da forno
  • 2 filtri da caffè
  • 1 garza
  • 1 elastico di gomma
  • 1 paio di guanti di gomma
  • 1 imbuto
  • Boccette sigillabili con contagocce

QUANTA CANNABIS MI OCCORRE?

Uno dei grandi vantaggi del fare le vostre proprie tinture è che potete creare una medicazione personalizzata. Per ogni 500ml di tintura, vi occorreranno più o meno le seguenti quantità di cannabis:

  • Fiori: 30-40 grammi, o
  • Foglie: 80-100 grammi, o
  • Kif/Hashish: 5-10 grammi, o
  • Resti di Potatura: 50 grammi

COME PREPARARE LE TINTURE

Purtroppo per coloro che hanno bisogno di operare discretamente, vi sarà sempre necessario decarbossilare la vostra erba. Ciò significa che non potete cuocerla in modo completamente segreto; il tempo di cottura è comunque breve.

  • Macinate i vostri fiori il più finemente possibile. Un macinino da caffè funziona molto bene, o anche un frullatore professionale.
  • Mettete la vostra cannabis macinata in un sacchetto di plastica e piazzatelo in freezer per almeno un'ora. Ciò permette alle molecole di THC di conservare la propria struttura durante il processo di soluzione.
  • Tirate fuori la cannabis dal freezer. Preriscaldate il forno a 106-110°C. Spargete uniformemente la materia vegetale in una teglia da forno, e mettete la teglia nel forno preriscaldato per 60 minuti. Alcuni preferiscono ricoprire la cannabis con carta argentata per prevenire il rischio che si bruci. Lasciate cuocere per un'ora. Il THC bolle a 115.5°C, il che vanifica l'obiettivo della decarbossilazione.
  • Togliete dal forno la cannabis decarbossilata. Lasciate raffreddare la teglia, ma mantenete al suo posto la carta argentata.
  • Quando la teglia è fredda al tatto, trasferite la cannabis nel barattolo di vetro. Aggiungete alcool. Versate nel barattolo appena la quantità d'alcool sufficiente per ricoprire la cannabis.
  • Mettete il barattolo nel freezer per almeno una settimana. Potete lasciarvelo fino a 6 mesi. Comunque, molti trovano che la soluzione sia pronta già dopo 2-3 settimane. Agitate il barattolo ogni giorno. Questo è importante, perché perturba la materia vegetale e permette una distribuzione uniforme dei cannabinoidi nella soluzione.
  • Dopo che la vostra sostanza è rimasta abbastanza tempo in immersione, scolate il miscuglio. Usate una garza, o un tessuto fine, per trasferire il liquido dal barattolo di vetro a un altro recipiente. Una volta che il liquido ha cessato di colare, strizzate la garza fino al completo passaggio del liquido.
  • Adesso vi ritrovate con una tintura molto torbida. Pulite il barattolo originale ed asciugatelo completamente. Piazzate due filtri da caffè sull'apertura del barattolo e fissateli in posizione con un elastico.
  • Versate lentamente la tintura attraverso i filtri, nuovamente nel barattolo di vetro, finché tutta la materia vegetale non è rimasta nel filtro.
  • Versate in flaconi con contagocce, ed usate secondo i vostri bisogni.