Pineapple Kush

0 recensioni Sii il primo

Pineapple Kush (Royal Queen Seeds)
Pineapple Kush (Royal Queen Seeds)
Pineapple Kush (Amsterdam Genetics)
Pineapple Kush (Amsterdam Genetics)
Pineapple Kush (Zativo Seeds)
Pineapple Kush (Zativo Seeds)
Altre foto
Pineapple Kush (Royal Queen Seeds)
Pineapple Kush (Amsterdam Genetics)
Pineapple Kush (Zativo Seeds)
Genetica
Indica dominante
Genitori
Pineapple
THC
18%
CBD
Basso
Odore & sapore
Terroso
Speziato
Formaggio
Ananas
Effetto
Inchioda-divano
Euforico
Rilassante
Cerebrale
Vincitrice di Cannabis Cup
No

Pineapple Kush: Un Delizioso Tocco Tropicale

La Pineapple Kush è un ibrido a predominanza Indica le cui origini sono ancora avvolte nel mistero. Tuttavia, la maggior parte delle varietà con questo nome sono composte da genetiche Pineapple e OG Kush.

Gli effetti di questa varietà provocano sensazioni particolarmente bilanciate, sia cerebrali da Sativa che profondamente corporee e rilassanti da Indica. Con le sue concentrazioni medie di THC del 18%, sono sufficienti un paio di boccate per avvertire gli effetti della Pineapple Kush. Inizialmente percepirete uno stato di intensa euforia, accompagnato da stimoli cerebrali, ma dopo qualche istante verrete colti dai tipici effetti corporei che vi faranno sprofondare in uno stato di puro relax. Questa varietà viene spesso associata all'effetto da "inchioda-divano", il che la rende perfetta per il consumo notturno o in situazioni dove la produttività non è indispensabile.

I consumatori terapeutici apprezzano questa varietà per la velocità con cui agisce, dando rapido sollievo da sintomi fisici come dolori, tensioni muscolari o rigidità. Molti pazienti si affidano anche alla Pineapple Kush per alleviare i sintomi come stress e depressione, ottenendo una buona spinta per risollevare l'umore.

Come suggerisce il nome, questa varietà sprigiona aromi che ricordano l'ananas, accompagnati da fragranze più dolci, quasi cremose. Alcune persone percepiscono anche alcune note di terra e leggeri sentori di spezie, come il chiodo di garofano. I sapori di questa varietà rimangono comunque molto tropicali, dove dominano le note dolciastre di ananas e frutta tropicale.

La Pineapple Kush ha un periodo di fioritura di 7-8 settimane ed è conosciuta per la sua produttività, che può raggiungere i 500-550g/m² in coltivazioni indoor e circa 500g per pianta all'aperto. È una pianta relativamente facile da coltivare indoor, dove può toccare i 70-120cm d'altezza. All'aperto, invece, le piante possono diventare più grandi ed alte, superando anche i 180cm.

Le cime della Pineapple Kush sono relativamente compatte, di color verde chiaro e ricoperte da uno spesso ed appiccicoso strato di tricomi. Ciò che più entusiasma sono i suoi particolari aromi, che vi stimoleranno quasi all'istante l'appetito.

Coltiva la tua Pineapple Kush

Difficoltà di coltivazione
Facile
Tipo di fioritura
Fotoperiodo
Tempo di fioritura
7-8 settimane
Tempo di Raccolta (all'aperto)
Settembre
Rendimento interna
500 - 550 gr/m2
Rendimento esterna
500 - 550 gr/plant
Altezza interna
70-120cm
Altezza esterna
Piccola

Linea genetica della Pineapple Kush

Fold Unfold

Ancora nessuna recensione, sii il primo!